Spedizione gratuita per ordini superiori a 40€
 
Per la Spedizione OGGI

Ricevi i nostri articoli

Ricevi ogni Nuovo Articolo sulla tua Email

Registrazione Nutrition Center Sconto

programma affiliazione nutrition center

youtube channel nutrition center

La Carnitina fa dimagrire? Assunzione e Dosaggio


la carnitina fa dimagrire
 
Ciao amici,
oggi vi parlo della Carnitina, una sostanza sulla quale sono stati spesi oltre 50 anni di ricerche ed esperimenti, è servito tutto questo tempo per capire e spiegare cos'è e come funziona, ma posso dirvi che è utilissima, sia a chi svolge attività di tipo aerobico o sport di endurance, sia a chi frequenta una sala pesi, o per chi vuole una mano nel perdere un po' di massa grassa, e adesso vediamo assieme il perché.

La Carnitina è un derivato amminoacidico e un Acido Carbossilico, tecnicamente non è un vero e proprio aminoacido ma possiamo considerarla una "cugina" degli aminoacidi, visto che ha metà della struttura degli aminoacidi (l'Acido Carbossilico infatti è l'acido comune a tutti gli aminoacidi), non partecipa alla sintesi proteica, come invece fanno gli aminoacidi, ma fa da vettore agli acidi grassi, ecco perché su tanti testi è indicata con il termine di carrier, che significa appunto vettore o trasportatore.

La Carnitina fa Dimagrire? a cosa serve?

Per sintetizzarla si parte da 2 aminoacidi che sono la Metionina e la Lisina, e il nostro corpo è in grado di produrre autonomamente la Carnitina, e più precisamente la produce a livello del fegato e dei reni, ma la sua assunzione (e vedremo assieme anche i tempi e i dosaggi raccomandati) è consigliata a noi sportivi, e intendo TUTTI gli sportivi, tengo a fare questa precisazione perché quando si parla di Carnitina, subito la si associa a chi vuole perdere massa grassa, o a chi pratica esclusivamente attività fisica di tipo aerobico...e invece va bene anche per i bodybuilder, i powerlifter e i wheightlifter.

La carnitina sostanzialmente è una navetta trasportatrice, anzi una preziosissima navetta trasportatrice, infatti la sua funzione all'interno del nostro corpo, è proprio quella di trasportare gli acidi grassi (soprattutto quelli a lunga e media catena, che poi sono la maggior parte di quelli che ingeriamo con il cibo), fino al punto dove verranno smaltiti per degradamento, e i nostri Mitocondri utilizzano questi acidi grassi trasportati dalla Carnitina per produrre energia, senza la Carnitina, gli acidi grassi non potrebbero entrare nei mitocondri, è lei che ne permette l'accesso, e ricordo a tutti che i mitocondri sono corpuscoli cellulari, (che si trovano all'interno delle nostre cellule), e il loro compito è appunto quello di produrre energia, possiamo pensare ai nostri mitocondri come a delle vere e proprie centrali energetiche.

Per chi avesse sentito parlare di un processo chiamato Beta-Ossidazione, è proprio il nome del processo energetico appena descritto, cioè la Beta-Ossidazione è il processo metabolico che le nostre cellule, più specificatamente che i nostri mitocondri utilizzano per bruciare gli acidi grassi a scopo energetico, cioè per produrre energia.

Durante un allenamento aerobico, i livelli degli acidi grassi presenti nel sangue si alzano molto, subiscono una vera e propria impennata, e si alzano troppo in rapporto a quanti la nostra Carnitina riesca a trasportarne nei mitocondri, siamo quindi nella situazione in cui abbiamo un'abbondante presenza di carburante, ma non riusciamo a sfruttare questa abbondanza nel migliore dei modi, cioè per produrre energia, la soluzione è molto semplice, basta utilizzare un buon integratore di Carnitina e il gioco è fatto, ecco che avremo più navette trasportatrici, e quindi riusciremo a trasportare più acidi grassi all'interno dei nostri Mitocondri.

Quindi smaltiremo più acidi grassi, e avremo più energia per continuare il nostro allenamento, va bene per l'atleta che sta preparando una gara, e va altrettanto bene per tutte le persone che vogliono perdere un po' di massa grassa, e allo stesso tempo avere più energia, quelle che cambiano sono solo le dosi consigliate, e tra un po' prenderemo in esame anche quelle.

Se non integrassimo utilizzando un buon integratore di Carnitina, l'energia prodotta dagli acidi grassi sarebbe minore, terminerebbe prima, e il nostro corpo andrebbe ad attingere energia dal glicogeno muscolare, e ricordiamoci sempre che più glicogeno muscolare abbiamo più la nostra prestazione sportiva sarà brillante, mentre meno glicogeno muscolare abbiamo e più la nostra prestazione sportiva sarà scarsa.

Qualcuno di voi starà pensando "con tutto quell'ossigeno in giro per via dell'attività aerobica, e con un buon integratore di Carnitina ci credo che i grassi bruciano che è una meraviglia, ma un bodybuilder o un powerlifter che se ne fa della Carnitina?" se ne fa eccome invece, si perché la carnitina ha un'altra caratteristica di cui purtroppo si parla molto poco, ha la capacità di indurre vasodilatazione, non sto parlando della vasodilatazione prodotta dalla Citrullina, o dalla Citrullina Malato, o dall'Arginina-Alfachetoglutarato, non sto parlando della vasodilatazione che sono in grado di indurre i più noti stimolatori di ossido nitrico, ma della vasodilatazione delle arterie periferiche, e grazie a questa sua caratteristica la Carnitina è in grado di spazzare via più sostanze di scarto dovute ad un intenso allenamento, il vantaggio quindi, per chi si allena intensamente con i pesi è quello di avere meno danneggiamento del muscolo, e anche meno dolori post allenamento, ecco perché dicevo che va bene sia per gli atleti di endurance, sia per chi si allena con i pesi.

MA QUANTA CARNITINA BISOGNA ASSUMERE?

Il dosaggio standard consigliato è di 1gr di Carnitina al giorno, magari ripartito in 2 assunzioni da 500mg l'uno, un'assunzione sempre circa 30' prima dell' allenamento, l'altra assunzione al mattino, oppure prima di consumare il pasto della giornata più ricco di acidi grassi, questa va bene come regola generale, teniamo presente che ad esempio i ciclisti che si allenano con costanza e regolarità assumono dai 2gr ai 5gr di Carnitina al giorno, e la dose maggiore di Carnitina la assumono circa 30' prima dell'allenamento, la stessa assunzione (per quantità e tempistiche) è adottata anche da chi si allena intensamente con i pesi (per ridurre il danno muscolare, e i dolori post allenamento), il beneficio che i doms apportano ai nostri muscoli è lo stesso, ma avvertiamo meno dolore.

Quindi, come abbiamo appena visto, l'assunzione dipende dalla frequenza e dall'intensità con cui ci alleniamo, chi si allena intensamente 4 volte alla settimana (sia endurance che con i pesi) e assume fino a 5gr di Carnitina nei giorni di allenamento non sbaglia, mentre chi pratica un po' di attività aerobica per divertirsi, e con l'intenzione di perdere un po' di massa grassa, può attenersi tranquillamente alla dose standard di 1gr al giorno, smaltirà più efficacemente gli acidi grassi, e avrà più energia.

L-CARNITINA - ACETIL L-CARNITINA -  L-CARNITINA TARTRATO Differenze

Perché in commercio esistono diverse forme di Carnitina? Come accade per molte altre sostanze, si cerca di rendere più bio-disponibile la Carnitina, ma dico la Carnitina perché è di lei che stiamo trattando, vi garantisco che la regola vale allo stesso modo per la più famosa Creatina, quanto per i minerali, e quando dico più bio-disponibile intendo meglio assimilabile dal nostro organismo, per cercare di spiegarmi meglio faccio un rapido e semplice esempio con il Magnesio: il Magnesio partecipa ad oltre 300 reazioni chimiche all'interno del nostro corpo, ma in forma pura (Magnesio minerale) non è molto bio-disponibile, cioè il nostro corpo non riesce ad assimilarlo poi tanto bene, quindi in molti supporti anziché trovare il Magnesio in forma pura, lo troviamo come sale di Magnesio, che il nostro corpo assimila molto meglio, stesso discorso vale per la Carnitina, ecco perché troviamo in commercio prodotti dove la Carnitina è sotto forma di Acetil L-Carnitina o L-Carnitina Tartrato, queste due forme rappresentano i metodi che i produttori di supplementi alimentari adottano per renderla più bio-disponibile, cioè per far si che il nostro organismo la assimili meglio.

In particolar modo la L-carnitina Tartrato è Carnitina legata all'estere dell'acido tartarico, per renderla più bio-disponibile, e la sua principale funzionalità è tutta rivolta alla performance sportiva, mentre la Acetil L-Carnitina, è la forma acetilata della carnitina, e la sua principale funzionalità è rivolta a migliorare la cognizione mentale e a ridurre lo stress, non a caso, nel nostro corpo, l'Acetil carnitina si trova nel sistema nervoso centrale, ma ricordiamoci amici che alla base c'è sempre la capacità della Carnitina di trasportare gli acidi grassi all'interno dei Mitocondri, i quali li utilizzano per produrre energia.